Numero telefonico per le vendite: +33 (805) 080 476 | 08:00 - 18:00 CET | ENG, DEU, FRA, RUS
Italiano

Tutte le novità di Veeam Backup
for Microsoft Office 365

What’s new in Veeam Backup
for Microsoft Office 365 v3

Veeam® Backup for Microsoft Office 365 v3 consente di assumere il controllo dei dati di Office 365 con il backup e il ripristino di Exchange, SharePoint e OneDrive for Business. Segue un elenco delle principali nuove caratteristiche e funzionalità introdotte con Veeam Backup for Microsoft Office 365 v3:
Miglioramenti del backup di SharePoint Online e di OneDrive for Business
  • Backup fino a 30 volte più veloci per SharePoint Online e OneDrive for Business, sfruttando la Change API di SharePoint per ridurre le finestre dei backup incrementali di SharePoint Online e OneDrive for Business a pochi minuti, se non secondi. Questa straordinario incremento di velocità del backup consente RPO notevolmente migliori e backup di SharePoint e OneDrive for Business molto più frequenti.
  • L’ottimizzazione del database di repository per archiviare elementi di SharePoint e di OneDrive for Business offre un incremento significativo in termini di risparmio sulle dimensioni del repository di backup.
  • La flessibilità del backup per SharePoint Onlineviene raggiunta tramite nuove opzioni di inclusione ed esclusione di elementi. Ora è possibile escludere o includere i siti personali all’interno di un’organizzazione da/verso un backup in blocco tramite GUI, PowerShell o API RESTful.
  • La granularità del backup per OneDrive for Business consente agli utenti di escludere o includere specifiche cartelle di OneDrive da/verso un backup tramite PowerShell o API RESTful.
Gestione e sicurezza dell’organizzazione di Office 365
  • Sicurezza migliorata per backup e ripristini di Office 365 con supporto per l’autenticazione a più fattori. Il moderno supporto all’autenticazione di Microsoft consente agli utenti di aggiungere organizzazioni con account di servizio abilitati in Office 365 per l’autenticazione a più fattori (MFA). L’MFA è la policy di sicurezza base per Azure Active Directory e Office 365 e il metodo di autenticazione predefinito per Office 365. Fornisce un livello supplementare di sicurezza utilizzando diversi metodi di verifica per un account utente di Office 365. Per funzionare con gli account abilitati per MFA, Veeam Backup for Microsoft Office 365 sfrutta l’applicazione personalizzata di Azure Active Directory con una chiave segreta o un certificato dell’applicazione, insieme al nome dell’account di servizio con la relativa password dell’applicazione (creata al momento dell’abilitazione dell’MFA). Il supporto all’autenticazione a più fattori consente a Veeam Backup for Microsoft Office 365 v3 di connettersi a Office 365 in modo sicuro con un account predisposto per MFA al fine di creare backup protetti ed eseguire ripristini sicuri.
  • La protezione flessibile dei servizi all’interno dell’organizzazione di Office 365, che comprende account di servizio esclusivi per Exchange Online e SharePoint Online. Per gestire tutti i piani di Office 365, tra cui Piano 1 e Piano 2, Veeam Backup for Microsoft Office 365 v3 integra una maggiore flessibilità, consentendo la protezione di servizi selezionati all’interno dell’organizzazione di Office 365. Ora le aziende possono proteggere in modo esclusivo i servizi di Exchange Online, i servizi di SharePoint Online (tra cui OneDrive for Business) o entrambi.
    Inoltre, per migliorare ulteriormente la sicurezza della gestione, è possibile utilizzare lo stesso account di servizio o diversi account di servizio per connettersi alle parti Exchange Online e SharePoint Online dell’organizzazione Office 365. Questa capacità consente di controllare in modo granulare le autorizzazioni richieste per il backup e il ripristino di Office 365, concesse ad ogni account esclusivo.
  • Proxy di Internet per i componenti di Veeam Backup for Microsoft Office 365 consente l’adeguamento ai requisiti di sicurezza e alla legislazione locale. Le impostazioni proxy di Internet possono essere personalizzate per il server di gestione dei backup e le sue proxy di backup remote tramite tramite GUI, PowerShell o API RESTful. La configurazione flessibile consente letteralmente qualsiasi scenario di utilizzo delle proxy Internet all’interno dell’infrastruttura.
Visibilità e gestione della protezione dei dati di Office 365
  • I report sulla protezione dei dati di Office 365 integrati forniscono la visibilità nella protezione dei dati di Office 365. Ciascuno dei tre report integrati può essere generato generato da GUI, PowerShell o API RESTful del prodotto e tutti sono disponibili nei formati PDF o CSV.

    Il report “License Overview”
    mostra informazioni dettagliate sulle licenze utilizzate per ciascun utente protetto all’interno dell’organizzazione, insieme alle prime cinque organizzazioni per utilizzo della licenza.

    Il report “Storage Consumption”
    mostra la quantità di storage consumata dai repository dell’organizzazione selezionata, insieme ai primi cinque repository per utilizzo dello storage. I dati storici utilizzati per questo report sono conservati in base alle impostazioni di retention della cronologia di sessione.

    Il report “Mailbox Protection”
    mostra le informazioni su tutte le caselle di posta dell’utente, protette e non protette, all’interno delle organizzazioni selezionate.
  • La visibilità degli oggetti copiati tramite l’API RESTful consentirà di individuare gli oggetti, tra cui organizzazioni, utenti, gruppi e siti archiviati in uno specifico repository di backup.
  • Il consumo di storage per tenant tramite API RESTful o PowerShell è progettato pensando ai provider di servizi e consente di individuare la quantità di spazio consumata dall’organizzazione di un tenant in un determinato repository.
  • Revoca le licenze consumate per errore o assegnate a utenti non necessari istantaneamente con i nuovi cmdlet PowerShell senza bisogno di attendere 31 giorni.
  • Ottieni la visibilità della licenza tramite l’API RESTful e PowerShell individuando gli utenti che consumano licenze.
Funzionalità e miglioramenti del repository
  • La retention basata su snapshot estende i tipi di retention disponibili per questo approccio, in modo analogo al funzionamento del backup a livello immagine. Con questo tipo di retention, gli elementi copiati possono essere eliminati da un repository una volta che l’ultimo punto di ripristino in cui sono contenuti lascia il periodo di retention. Il tipo di retention predefinito offerto in Veeam Backup for Microsoft Office 365 è simile al funzionamento del classico archivio di documenti ed ora è denominato “retention a livello di oggetto”. Le impostazioni del tipo di retention sono per repository e, una volta applicate, non possono essere modificate.
  • La stima delle dimensioni del repository può essere ora eseguita utilizzando un nuovo cmdlet di PowerShell. I parametri granulari consentono agli utenti di stimare le dimensioni del repository richieste per il backup dell’intera organizzazione o di oggetti selezionati di Exchange Online, SharePoint Online o OneDrive for Business, tra cui caselle di posta d’archivio e siti personali.
  • I database del repository con scalabilità automatica consentono una gestione più semplice dello storage per ambienti più grandi il limite delle dimensioni dei file di Extensible Storage Engine (ESE) di Microsoft, pari a 64 TB (all’anno). Al raggiungimento del limite, un nuovo database sarà creato automaticamente nel repository, eliminando la necessità di gestire un nuovo repository manualmente.
Miglioramenti del backup e del ripristino
  • Il ripristino migliorato degli elementi di OneNote offre il ripristino dei file di OneNote in un formato server nativo con supporto per le versioni della pagina.
  • Le opzioni di ricerca ampliate nella procedura guidata per il job di backup consentono ora di eseguire ricerche di un'organizzazione con parametri come il nome visualizzato, gli alias dell’e-mail e la sede dell’ufficio.
  • I job di backup on-demand consentono ora agli utenti di creare i job di backup senza un piano e di eseguirli ulteriormente in caso di necessità.
In generale
  • rinominare l’organizzazione è progettata pensando ai provider di servizi e consente agli utenti di mantenere una visuale ben chiara sulle diverse organizzazioni tenant presentate nella console di Veeam Backup for Microsoft Office 365, assegnando a ogni organizzazione un nome personalizzato tramite GUI, PowerShell o API RESTful
  • La GUI della configurazione guidata dell’upgrade migliorata offre maggiore visibilità nello stato dell’ultimo aggiornamento di prodotto.

Tutte le novità di Veeam Backup
for Microsoft Office 365 v2

In generale
  • Supporto completo per API PowerShell e REST per l’automazione di backup e ripristino, tra cui tutte le funzionalità dei Veeam Explorers™ integrati.
  • Installazione dei componenti separata durante la configurazione di Veeam Backup for Microsoft Office 365.
  • Supporto del logging esteso per il controller e i server proxy di Veeam Backup for Microsoft Office 365 per raccogliere ed esportare dati dettagliati su operazioni specifiche per una più facile risoluzione dei problemi.
  • Un’opzione di verifica degli aggiornamenti è stata aggiunta all’interfaccia utente e fornisce notifiche automatiche sugli aggiornamenti disponibili per Veeam Backup for Microsoft Office 365.
  • La selezione della combinazione di colori per la console di Veeam Backup for Microsoft Office 365 e l’interfaccia utente dei Veeam Explorers sono ora disponibili per la tua scelta.
  • Possibilità di verifica e aggiornamento automatizzati per servizi e proxy di Veeam Backup for Microsoft Office 365.
Microsoft Office 365 SharePoint Online e SharePoint on-premises
  • Protezione dei dati per SharePoint Online, on-premises e per le infrastrutture ibride.
  • Opzioni di backup e ripristino flessibili per siti SharePoint Online, siti personali e siti di gruppo, tra cui:
    • Temi classici e moderni di SharePoint
    • Autorizzazioni di oggetti SharePoint
    • Pagine master, pubblicazione e wiki
  • Veeam Explorer for Microsoft SharePoint:
    • Ripristina siti, librerie, elenchi e documenti di SharePoint verso SharePoint Online
    • Ripristina siti, librerie, elenchi e documenti di SharePoint verso SharePoint on-premises
    • Invia tramite email un oggetto SharePoint come allegato
    • Salva un oggetto SharePoint come file
    • Salva diversi oggetti SharePoint come ZIP
    • Ripristina un oggetto a una versione precedente
    • Ripristina un oggetto SharePoint per un tenant (funzionalità provider di servizi)
    • Ripristino dei modelli di elenco personalizzati
Microsoft Office 365 OneDrive for Business
  • Protezione dei dati per Microsoft OneDrive for Business.
  • Backup e ripristino rapido ed efficiente di Office 365 OneDrive per account business, tra cui:
    • Utenti e gruppi OneDrive
    • Attributi estesi e accesso condiviso
    • Notebook Microsoft OneNote
  • Veeam Explorer for Microsoft OneDrive for Business:
    • Ripristina utenti, cartelle o file (tra cui le note di OneNote) verso OneDrive for Business
    • Invia tramite email un file OneDrive for Business come allegato
    • Salva file e cartelle OneDrive for Business
    • Salva diversi file o cartelle come ZIP
    • Ripristina qualsiasi file a una versione precedente
    • Ripristina e sovrascrivi utenti, cartelle o file
    • Ripristina ma mantieni utenti, cartelle o file originali
    • Ripristina con attributi estesi e controlli di accesso personalizzati
    • Ripristina senza attributi estesi e controlli di accesso personalizzati
    • Ripristina un file, cartella o utente OneDrive for Business per un tenant (funzionalità provider di servizi)
    • Ripristina i dati localizzati nei Microsoft Teams* 

* È anche possibile proteggere i Microsoft Teams quando lo storage sottostante ai dati dei Teams si trova all’interno di SharePoint Online o Exchange Online. I dati possono essere protetti e ripristinati, mentre le schede e i canali dei Team non possono esserlo. Dopo il ripristino dell’elemento, può essere allegato di nuovo manualmente. 

Capacità di ripristino aggiuntive
  • Il raffronto e il ripristino della casella postale in Veeam Explorer for Microsoft Exchangeconsentono di confrontare un’intera cartella o casella postale tra l’ambiente di produzione e la copia di backup, e di ripristinare solo ciò che manca o è cambiato in produzione.
  • Il logging completo delle sessioni per qualsiasi operazione effettuata con i Veeam Explorers integrati fornisce istantaneamente un audit dettagliato sulle attività di ripristino, esportazione ed esplorazione del backup ai fini di conformità e audit.
  • L’esplorazione dello stato di un momento temporale è ora disponibile per le implementazioni Mail Backup as a Service per esplorare i backup dei tenant con uno qualsiasi dei Veeam Explorers integrati. I tenant possono selezionare un qualsiasi momento temporale per visualizzare i dati in quel preciso momento (funzionalità di provider di servizi)
  • L’eDiscovery è ora supportata tramite Cloud Connect per la ricerca attraverso elementi eliminati o modificati dai tenant utenti di Exchange, SharePoint e OneDrive (funzionalità di provider di servizi).
Flessibilità e opzioni di backup migliorate
  • La possibilità di selezionare singoli utenti, gruppi di utenti o l'intera organizzazione quando si crea un job di backup.
  • Supporto per gruppi di sicurezza ed elenchi di distribuzione in Office 365 e gruppi di distribuzione dinamici per scenari ibridi.
  • Supporto per caselle di posta di gruppo di Office 365.
  • Backup della cassetta del journaling on-premises.