Libreria delle risorse

Ricerca

Ordina per

Hypervisor

Ripristino applicazione

Argomenti sul backup

Tipo di risorsa

Lingua

Prodotto

Versione

Community Podcast
(in inglese)
Ottenere servizi e Availability senza interruzioni ha sempre richiesto un investimento significativo in sistemi completamente ridondanti e con funzionalità di failover. Tuttavia, molte aziende si accontentano di hardware o strumenti tradizionali che costano di più nel momento in cui non riescono a evitare interruzioni e aumentano il tempo necessario per il ripristino in caso di necessità. Questa descrizione della soluzione illustra come VMware e Veeam® individuano e pongono rimedio ai problemi di sistema emergenti, ottimizzano la capacità dell’infrastruttura e mantengono i requisiti di Availability richiesti dall’Always-On Enterprise™ di oggi. Ulteriori informazioni
White Paper
Dicembre 19, 2016
Autore: Andrew Zhelezko, Veeam Technical Marketing Engineer

La famiglia del sistema operativo Linux si è affermata presso utenti finali e aziende di tutto il mondo. Molti server aziendali, sistemi cloud, router, tablet e smartphone vengono eseguiti su Linux. Linux è installato su circa il 95% dei supercomputer più veloci al mondo e su circa il 60% dei server, che ne dimostrano prestazioni, flessibilità, affidabilità e basso costo totale di proprietà (TCO).

Abbiamo supportato gli ambienti Linux sin dalla prima versione del software Veeam® e da allora la situazione è solo migliorata. Attualmente Veeam Backup & Replication™ utilizza e supporta ampiamente i sistemi operativi Linux. Alcuni componenti Veeam usano Linux come sistema operativo, e Veeam può proteggere qualsiasi macchina virtuale (VM) Linux.

Questo white paper intende approfondire l’integrazione tra Veeam Backup & Replication e Linux. Forniremo maggiori informazioni su:

  • Utilizzo dei sistemi Linux come repository di backup per Veeam
  • L’esecuzione di Linux come guest OS nelle VM VMware vSphere e Microsoft Hyper-V
  • I miglioramenti del nuovo Veeam Backup & Replication v9, tra cui Veeam Explorer™ for Oracle
Ulteriori informazioni
White Paper
Dicembre 15, 2016
Autore: Rick Vanover, VMware vExpert, MCP, MCITP, MCSA and Veeam Director of Technical Product Marketing & Evangelism

Veeam® Availability Suite™ v9 ha scosso il mondo IT nel momento in cui ha introdotto Veeam Explorer™ for Oracle! Si possono fare molte considerazioni a proposito di questa nuova funzionalità per garantire i più elevati livelli di Availability per database Oracle. Questo white paper di Rick Vanover presenta una panoramica di Veeam Explorer for Oracle e risponde ad alcune domande fondamentali sui requisiti per l’uso di questo software e su come usare la capacità di ripristino. Inoltre, questo white paper tratta i seguenti argomenti:

  • Come impostare job di backup
  • Come eseguire i ripristini con Veeam Explorer for Oracle
  • Cosa fare se altre applicazioni di backup gestiscono i log di Oracle

Inoltre, questo paper illustra i modi migliori per eseguire il backup dei database Oracle con Veeam e come eseguire al meglio i ripristini per database Oracle. Il lettore potrà scoprire perché dovrebbe considerare Veeam per ambienti che hanno bisogno dei più elevati livelli di Availability.

Ulteriori informazioni

Se i CIO devono assumere un ruolo attivo in sala riunioni e diventare elementi centrali dello sviluppo e dell'implementazione della strategia aziendale, il loro ruolo deve evolvere. Devono prendersi il tempo necessario per comprendere le sfide affrontate dai loro colleghi CXO e collaborare con loro per fornire i risultati necessari.

In questa edizione esploriamo i ruoli chiave dei CxO e come i CIO possono collaborare con loro per fornire i risultati necessari e dimostrare il valore strategico che introducono in azienda. Non è possibile nessun cambiamento senza il CIO.

Ulteriori informazioni

Per questa edizione di VeeamUP, abbiamo collaborato con una rivista di primo piano del panorama editoriale sull'IT, CIO Magazine, una pluripremiata pubblicazione diffusa tra 140.000 lettori per CIO e responsabili IT.

Leggete VeeamUP Volume 7 per l'articolo completo di CIO Magazine sul ROI del cloud.

Ci auguriamo che abbiate trovato in questo articolo scritto dai CIO delle utili informazioni per gestire e sviluppare ulteriormente il cloud computing nella vostra azienda.

Ecco una nuova prospettiva che cerca di andare oltre i calcoli di CAPEX e OPEX che potreste già aver effettuato.

Contenuto:

  • Il cloud non riguarda solo numeri.
  • Focalizzatevi sui processi e non sulla tecnologia.
  • Non tutti i cloud nascono uguali.
  • Individuate il fornitore ideale.
  • Utilizzate metriche e misure ma non attribuite loro troppo peso.
Ulteriori informazioni

Sia che venga effettuata per consolidare, risparmiare sui costi, migliorare la capacità, implementare nuova tecnologia o semplicemente perché l'assistenza per i sistemi attuali sta cessando, la migrazione può rivelarsi un processo impegnativo. È un percorso disseminato di trappole, e senza un'attenzione e una e considerazione appropriate può generare problemi seri: dal downtime, fatale per i profitti, a una catastrofica perdita di dati.

    Ma non dovrete più preoccuparvi, se seguite questo procedimento a quattro passaggi:
    • Pianificazione
    • Test
    • Implementazione
    • Esecuzione

Scoprite di più su ogni passaggio con la nostra edizione sulla migrazione e godetevi il successo!

Ulteriori informazioni

I proprietari di applicazioni all'interno della vostra azienda potrebbero essere scettici sui costi e le complessità legati alla virtualizzazione delle applicazioni business-critical. Spesso però le criticità sono i rischi percepiti quando si considerano le applicazioni virtualizzate, e cioè che un eventuale downtime potrebbe portare a un blocco delle attività aziendali con una significativa perdita di guadagno. In questa guida sfatiamo tutti i miti che potrebbero trattenervi dal creare un ambiente applicativo completamente virtualizzato in grado di ridurre i costi, migliorare l'affidabilità e potenziare l'agilità aziendale.

Continuate a leggere e scoprirete:
  • Perché i problemi di performance sono ormai acqua passata
  • I costi nascosti della mancata virtualizzazione delle applicazioni business-critical
  • Come la virtualizzazione può migliorare la disponibilità
  • Perché backup e ripristino possono essere più facili e veloci
  • Perché la paura dei guasti e i dubbi sulla sicurezza di un sistema virtualizzato sono infondati
  • Ulteriori informazioni

Vuoi essere più innovativo e aumentare l'efficienza aziendale? Questo numero dell'e-magazine VeeamUP prende in esame come gli investimenti nelle soluzioni tecnologiche moderne aiutino le aziende a ridurre i costi, offrendo i livelli più alti di disponibilità. Leggi i risultati di un recente sondaggio sulla disponibilità dei data center moderni condotto da una società di ricerca indipendente, che ha intervistato 760 CIO in tutto il mondo. Scopri come le tendenze del mercato, le aspettative dei clienti e i requisiti tecnologici stiano cambiando nel mondo dell'IT.

Tra gli altri argomenti di attualità:
  • I principali fattori aziendali che influiscono sui data center moderni
  • Dove sono diretti gli investimenti
  • Quanto ti costerà il divario di disponibilità?
  • Risparmi conseguibili grazie alla disponibilità
Ulteriori informazioni

Molte aziende stanno modernizzando i propri data center per sfruttare le tecnologie di virtualizzazione. I nastri continuano tuttavia a offrire dei vantaggi, quali il trasferimento dei dati virtuali dai costosi sistemi di storage basati su disco verso una soluzione su nastro meno costosa a livello di risorse. Leggi il nostro white paper Protezione dei dati per macchine virtuali con le librerie a nastro HP StoreEver: l'esperienza con il software Veeam Backup & Recovery per scoprire come HP e Veeam® possano aiutare. La soluzione congiunta HP Tape Storage e Veeam Backup & Recovery™ offre:

  • Storage su nastro affidabile, sicuro e scalabile
  • Una soluzione automatizzata per il trasferimento dei dati virtuali verso lo storage su nastro
  • Costi ridotti e gestione semplificata
  • E tanto altro!
Ulteriori informazioni

Microsoft ha ufficialmente annunciato, per il 15 luglio 2015, la fine del supporto a Windows Server 2003.

Scopri come prepararti al meglio alla migrazione dei servizi basati su questo sistema operativo che è stato, fino ad oggi, uno dei più popolari della storia dell’IT.

Ulteriori informazioni
Carica altro