Numero telefonico per le vendite: +33 (805) 080 476 | 08:00 - 18:00 CET | ENG, DEU, FRA, RUS
Italiano
White paper

Rapporto annuale 2013 sulla protezione dei dati negli ambienti virtuali - Edizione Enterprise

Vanson Bourne, Market Research Company

Rapporto annuale 2013 sulla protezione dei dati negli ambienti virtuali - Edizione Enterprise
Please rate how helpful this article was to you:
5 out of 5 based on 1 ratings
Thank you for helping us improve!
An error occurred during voting. Please try again later.
Pubblicato: Agosto, 2013

Lo studio condotto tra i CIO dimostra come carenza di funzionalità, eccessiva complessità e costi elevati stiano ostacolando i reparti IT

Risultati chiave:

  • Il 68% dei CIO ritiene che i propri strumenti di backup e ripristino diventeranno meno efficaci con l'aumento della quantità di dati e server all'interno dell'azienda.
  • L'88% dei CIO sperimenta problemi a livello di funzionalità di backup e ripristini, l'87% a livello di costi e l'84% a livello di complessità; ciò dimostra come la protezione dei dati continui a non essere un'attività semplice.
  • Il 58% dei CIO prevede di cambiare il proprio strumento di backup per gli ambienti virtuali entro il 2014.

Lo studio condotto tra i CIO dimostra come carenza di funzionalità, eccessiva complessità e costi elevati stiano ostacolando i reparti IT

Risultati chiave:

  • Il 68% dei CIO ritiene che i propri strumenti di backup e ripristino diventeranno meno efficaci con l'aumento della quantità di dati e server all'interno dell'azienda.
  • L'88% dei CIO sperimenta problemi a livello di funzionalità di backup e ripristini, l'87% a livello di costi e l'84% a livello di complessità; ciò dimostra come la protezione dei dati continui a non essere un'attività semplice.
  • Il 58% dei CIO prevede di cambiare il proprio strumento di backup per gli ambienti virtuali entro il 2014.
Informazioni sull'autore