https://login.veeam.com/it/oauth?client_id=nXojRrypJ8&redirect_uri=https%3A%2F%2Fwww.veeam.com%2Fservices%2Fauthentication%2Fredirect_url&response_type=code&scope=profile&state=eyJmaW5hbFJlZGlyZWN0TG9jYXRpb24iOiJodHRwczovL3d3dy52ZWVhbS5jb20vaXQvbmV3cy9uZXctdmVlYW0tYXZhaWxhYmlsaXR5LW9yY2hlc3RyYXRvci12Mi1icmluZ3MtZW50ZXJwcmlzZS1ncmFkZS1kaXNhc3Rlci1yZWNvdmVyeS1jYXBhYmlsaXRpZXMtdG8tb3JnYW5pemF0aW9ucy1vZi1hbGwtc2l6ZXMuaHRtbCIsImhhc2giOiIyNjRjZWM0Ni1jMzk0LTQ4OTMtYTM1MS1mZGI1ZWJmYzIyZjQifQ
+33 (805) 080 476 | 08:00 - 18:00 CET
IT

Il nuovo Veeam Availability Orchestrator v2 rende disponibile il disaster recovery di classe enterprise alle aziende di tutte le dimensioni

La nuova versione risolve le sfide dovute ai tempi di inattività attraverso l’orchestrazione affidabile, scalabile e facile da usare, la gestione di test in modo automatico e la garazia della gestione della conformità attraverso un’ampia gamma di funzionalità per il recovery

MIAMI, FL: VeeamON — 22 maggio, 2019: Veeam® Software, l’azienda leader nella fornitura di soluzioni di Backup che abilitano il Cloud Data Management™ con oltre 350,000 clienti nel mondo, annuncia oggi la disponibilità del nuovo Veeam Availability Orchestrator v2. L'ultima versione porta le sue potenti capacità di gestione e automazione all’interno di una più ampia gamma di applicazioni e macchine virtuali, permettendo alle aziende di affrontare una varietà di scenari operativi, di disaster recovery (DR) e di migrazione dei dati. Oggi più che mai le aziende dipendono dai dati in loro possesso, tuttavia il disaster recovery era utilizzato solo da parte delle aziende più grandi o solo per le applicazioni più critiche. Grazie alle funzionalità uniche ed ampliate di Veeam Availability Orchestrator v2, Veeam Cloud Data Management™ rende disponibile una soluzione completa per il disaster recovery, per il ripristino e per la migrazione a tutte le aziende che stanno utilizzando le soluzioni Veeam per il backup e la replica dei dati. L'annuncio è stato fatto durante il VeeamON 2019, la prima conferenza mondiale sul Cloud Data Management, che si sta svolgendo a Miami, FL.

 

“La nostra nuova versione di Veeam Availability Orchestrator elimina le sfide causate dai processi manuali introducendo un processo affidabile e coordinato per il recupero delle machine virtuali dedicate alla produzione, indipendentemente dal fatto che siano protette da backup o da repliche,” ha dichiarato Danny Allan, Vice President of Product Strategy di Veeam. “Ciò include anche la possibilità di sfruttare in modo rapido ed efficiente i dati di protezione e dimostrare la loro recuperabilità e la loro conformità, sia che gli standard siano imposti internamente o da norme governative come HIPAA, SOX, GDPR e altro ancora.”

 

Negli ultimi due anni circa l'80% circa delle aziende ha subito un incidente che ha richiesto l'utilizzo di un processo IT per il disaster recovery[i]. Oggi è essenziale che le aziende siano in grado di proteggere, pianificare e superare qualsiasi interruzione, la ricerca sui nostri clienti rivela che i tempi di inattività di una singola applicazione mission-critical costano in media più di 102.000 dollari all'ora. La possibilità di testare, documentare e ripristinare in modo affidabile e coordinato intere aree, così come i singoli carichi di lavoro dei backup, riduce drasticamente il costo totale di proprietà (TCO) del disaster recovery. Grazie a questa nuova versione di Veeam Availability Orchestrator, Veeam ha democratizzato il disaster recovery consentendo alle aziende di tutte le dimensioni di poter utilizzare una soluzione completa e conforme per tutte le applicazioni e i dati, indipendentemente da come sono protetti.

 

Altre nuove funzionalità presenti in Veeam Availability Orchestrator v2:

  • Documenta in modo semplice e - se necessario, pone rimedio in modo proattivo - il raggiungimento degli SLA (Service Level Agreement) per la conformità degli audit interni ed esterni, fornendo report e funzionalità per la compliance migliorati.
  • Utilizza automaticamente i dati del backup e delle repliche per casi d'uso che vanno oltre la verifica del ripristino, come DevOps, patch e test di aggiornamento, analisi e altro ancora.
  • Le business unit, i responsabili delle applicazioni aziendali e i team operativi possono accedere in sicurezza alle risorse per pianificare e gestire al meglio i test attraverso un sistema di deleghe avanzato e di controllo accessi basato sul ruolo (RBAC - role-based access control).

 

Veeam Availability Orchestrator v2 è disponibile. Per maggiori informazioni: https://www.veeam.com/availability-orchestrator.html.

 

Dichiarazioni a supporto

“La nostra ricerca mostra che gli SLA per il recupero dei dati sono uno dei temi più importanti per le aziende, sia che operino in cloud che on-premises. Una corretta gestione del data recovery e il superamento delle sfide complesse che essa propone, sono elementi necessari per poter verificare al meglio l’efficacia dei processi per il recupero dei dati, per gestire situazioni mission-critical e per poter ridurre notevolmente i rischi legati al business. Questa nuova versione di Veeam Availability Orchestrator alza ancor di più il livello della qualità in più fronti: la capacità di operare in autonomia, la reportistica, le funzionalità di migrazione e la capacità di definire flussi di lavoro SLA a più livelli per il recupero dei dati. Il ripristino dei dati e dei servizi sono essenziali e Veeam sta facendo passi da gigante nella semplificazione di quest’area.” — Christophe Bertrand, Senior Analyst, ESG

 

"Abbiamo deciso di acquistare Veeam Availability Orchestrator per i suoi test automatizzati e per le funzionalità di reporting. Con pochi clic possiamo analizzare in sicurezza tutta la strategia DR in azienda e rendere disponibile in modo automatico un report dettagliato ai tutti dirigenti a conferma della nostra prontezza." — David Drake, IT Manager, Central States Industries

 

“Con Veeam Availability Orchestrator disponibile per i partner Veeam Cloud & Service Provider, siamo in grado di fornire ai nostri clienti una strategia di DR completamente coordinata, testata e documentata automaticamente. Siamo entusiasti della possibilità di fornire reali funzionalità DR ai sistemi di backup.” — Matt Chesterton, CEO, OffSiteDataSync, partner Platinum Veeam Cloud & Service Provider (VCSP)

 

Per ulteriori informazioni: https://www.veeam.com.