Numero telefonico per le vendite: +33 (805) 080 476 | 08:00 - 18:00 CET | ENG, DEU, FRA, RUS
Italiano

NOVITÀ Veeam ONE
e Veeam ONE Community Edition
9.5

Incluse nella Veeam Availability Suite

Visibilità completa per l’intero ambiente IT

Veeam® ONE™ si integra senza problemi nell’intero ambiente IT, offrendo la visibilità completa nei carichi di lavoro virtuali, oltre a quelli in cloud e fisici protetti da Veeam. Fornisce il monitoraggio, la reportistica e gli strumenti intelligenti che supportano la tua azienda con l’automazione e il controllo necessari per mantenere l’Availability, proteggendoti da potenziali problemi prima ancora che influiscano sull’operatività.

Tutte le novità di Veeam ONE 9.5:

  • Diagnostica intelligente Veeam per individuare e correggere autonomamente errori di configurazione e problemi di infrastrutturaNOVITÀ
  • Azioni di rimedio per il self-healingNOVITÀ
  • Monitoraggio e reportistica per i Veeam Agents
  • Reportistica di conformità del backup
  • Chargeback e fatturazione per infrastrutture virtuali e di backup
  • Scenari di implementazione avanzata per le imprese
  • Mappe di calore ― per la visibilità in tempo reale nei repository di backup e proxyNOVITÀ
  • Altre personalizzazioni del pacchetto di reportistica dei backup

Monitoraggio e allarmi relativi alle prestazioni 24x7

Valutazione dell'infrastruttura: Hyper-V, VMware, endpoint, server fisici e Veeam Backup & Replication

Veeam ONE offre strumenti di monitoraggio non presidiato in tempo reale delle prestazioni 24x7, per il backup e gli ambienti virtuali VMware vSphere e Microsoft Hyper-V, ed è progettato per informare di eventuali problemi prima ancora che influiscano negativamente su applicazioni ed utenti. La funzionalità di monitoraggio comprende:

  • Dashboard in tempo reale con viste di approfondimento in un solo clic
  • Oltre 200 allarmi preimpostati su base di best practice
  • Mappe di calore dettagliateNOVITÀ con visibilità approfondita nei repository di backup e nei proxy
  • Business View migliorataNOVITÀ per raggruppare e monitorare facilmente lo stato di salute di VM e agenti
  • Ampia Knowledge Base collegata a ciascun allarme
  • Informazioni dettagliate per consentire l'isolamento della causa primaria e la risoluzione rapida dei problemi
  • Dashboard di allarme specifiche progettate per ridurre i tempi di scoperta e risoluzione dei problemi
  • Dashboard per le prestazioni ed i trend dell'infrastruttura di backup
  • Dashboard per le principali fonti di consumo, per ciascuna risorsa

Inoltre è possibile personalizzare le dashboard per rispondere a esigenze specifiche. Ad esempio, è possibile monitorare prestazioni, allarmi, stato dei backup e le VM con maggior utilizzo di risorse, a livello granulare in un cluster specifico o una business unit.

Valutazione della configurazione e delle prestazioni

Sai cosa accade davvero nel tuo ambiente VMware o Hyper-V in ogni momento? Può gestire picchi di carico in modo appropriato? Con i giusti strumenti di monitoraggio delle prestazioni di vSphere e Hyper-V, è possibile tenere traccia dell’allocazione e del consumo di risorse, un aspetto critico per mantenere l’Availability dei servizi IT. Veeam ONE consente di valutare prestazioni e configurazione, in modo da individuare:

  • Le più importanti fonti di consumo e quali host sono meno impegnati
  • Carico I/O in tempo reale e cumulativo, latenza sui datastore
  • Se la latenza dei datastore e gli IOPS possono consentire un maggiore carico di backup
  • I dati sul consumo di risorse per host, cluster, resource pool e datastore
  • Le VM che non possono essere protette a causa di configurazioni non supportate (ad es. VM con pRDM o dischi indipendenti in VMware Storage), la sovrallocazione e tanto altro!

NOVITÀ Automazione e diagnostica intelligenti per ambienti enterprise in crescita

Rispondere manualmente agli avvisi di backup e trascorrere ore in chiamate al supporto per risolvere errori di configurazione può influire in modo significativo su uptime e costi. Grazie all’automazione intelligente integrata di Veeam ONE, le imprese possono riscontrare un miglioramento significativo nei tempi di risposta, ridurre le spese e mantenere l’Availability di risorse e carichi di lavoro critici.
 

La Diagnostica intelligente VeeamNOVITÀ sfrutta l’intelligenza dei dati avanzata per ridurre i costi di gestione tramite l’identificazione proattiva e le notifiche di problemi noti all’interno di un ambiente Veeam, offrendo risoluzioni da applicare in autonomia tramite hotfix o riconfigurazioni. Questa funzionalità consente di:

  • Ridurre al minimo le interruzioni e la perdita di produttività associate alle chiamate all’assistenza per la risoluzione dei problemi, con strumenti di analisi dei log integrati e feed di avvisi a cura dell’Assistenza Veeam, che offrono soluzioni ai problemi noti relativi a software e infrastruttura che influiscono sulle prestazioni
  • Ridurre al minimo l’impatto sul carico del server di backup per garantire il monitoraggio ininterrotto dei problemi 24/7 di diversi server in contemporanea, indipendentemente dalla condizione del server, con la ricezione di avvisi tramite Veeam ONE, indipendenti da Veeam Backup & Replication
  • Documentare facilmente un ROI migliorato e la riduzione delle interruzioni con report giornalieri integrati che individuano eventuali errori di configurazione e il numero di problemi risolti nei periodi di tempo
     

Le azioni di rimedioNOVITÀ migliorano i tempi di risposta e riducono i costi di gestione IT tramite risoluzioni predefinite e automatizzate per problemi comuni relativi al backup e all’infrastruttura virtuale con l’introduzione delle azioni di rimedio self-healing. Adesso, gli utenti possono:

  • Mantenere il controllo tramite l’integrazione di azioni di rimedio predefinite personalizzabili collegate a 10 avvisi tra i più comuni di Veeam ONE, che consentono agli utenti di automatizzare o semi-automatizzare le risposte per attivare un’azione immediata o richiedere l’approvazione manuale delle azioni prima di implementare modifiche all’infrastruttura
  • Ridurre le interruzioni eliminando le risposte manuali agli allarmi grazie all’attivazione di correzioni automatizzate basate su policy per problemi comuni relativi ai job e all’infrastruttura di backup nel momento stesso in cui si verificano
  • Automatizzare il follow-up di problemi comuni che attivano gli allarmi come ad esempio “missed backup window”, “VM snapshot sprawl” e “VMs running on open or active snapshots”, e possono scrivere una risoluzione di follow-up per riavviare automaticamente le VM in caso di arresto di un’applicazione critica

Chargeback e fatturazione per infrastrutture virtuali e di backup

Per dipartimenti IT e service provider

Le imprese e i service provider possono sfruttare potenti capacità di chargeback e fatturazione per calcolare i costi delle risorse di computing e storage all’interno delle aziende o delle offerte di servizi, e allocare gli addebiti ai singoli dipartimenti o clienti in base all’effettivo utilizzo delle risorse. I report comprendono:

  • Chargeback della configurazione della VM: individua le VM più costose nell’infrastruttura e addebita i costi ai dipartimenti/clienti in base alla configurazione delle VM.
  • Chargeback delle prestazioni della VM: addebita i costi ai dipartimenti/clienti in base all’utilizzo effettivo delle risorse (ovvero, computing e storage) e individua le risorse e le VM più onerose all’interno dell’infrastruttura.
  • Chargeback della configurazione host: imposta il prezzo noto di un host e di uno storage per calcolare il prezzo relativo alla configurazione di una VM e quindi addebita i costi ai dipartimenti/clienti in base al prezzo di ciascuna VM nell’host, compresi i dettagli relativi al consumo di CPU, memoria e storage.
  • Chargeback relativo all’uso delle risorse di hosting: imposta i prezzi per l’host e lo storage (opzionale) e quindi calcola il prezzo di ciascuna VM in base all’utilizzo effettivo di CPU, memoria e storage dell’host.

Viste dell'ambiente virtuale dal punto di vista tecnico e dal punto di vista del business

Nel momento in cui i carichi di lavoro diventano più diversificati, alle imprese servono categorizzazioni più numerose e dettagliate. Veeam ONE consente una visione dell'infrastruttura virtuale sia dal punto di vista tecnico che da quello del business. È possibile eseguire facilmente il monitoraggio e creare report su gruppi dinamici di host, cluster, macchine virtuali (VM) e datastore, in base per esempio alle seguenti categorie:

  • Business unit
  • Posizione geografica
  • Reparto
  • Livello di servizio
  • Tipo di server
  • Qualsiasi altro criterio personalizzato

Con Veeam Business View è possibile monitorare facilmente le prestazioni e lo stato di salute delle applicazioni, indipendentemente dalla posizione geografica, e categorizzare gli oggetti di Business View in base a diversi parametri per raccogliere informazioni su come vengono sfruttati gli investimenti nell’infrastruttura. Questa funzionalità consente di risolvere i problemi all’interno di un gruppo assegnando gli amministratori alla gestione di parametri specifici, e di sfruttare i tag in base a CPU, memoria e posizione per ridurre al minimo i rischi tramite l’assegnazione automatizzata dei tag VMware ai fini del controllo sull’accesso in base al ruolo e dell’eliminazione dell’errore umano ― incluso il tagging di dati sensibili per posizione, in modo da soddisfare i requisiti di conformità, come ad esempio il GDPR.

Il monitoraggio e la reportistica dell’infrastruttura di backup per macchine fisiche e virtuali

La disponibilità dipende dallo stato di salute dell'infrastruttura di backup e dalle prestazioni. Veeam ONE offre un set dedicato di report di valutazione per garantire che la configurazione di tutte le VM e degli agenti sia supportata, che le VM siano elaborate dai job di backup, che i backup siano eseguiti secondo la pianificazione e che sia disponibile uno spazio adeguato sullo storage di destinazione per supportare la retention policy. Report di valutazione specifici garantiscono che l'installazione di Veeam Backup & Replication soddisfi tutte le best practice conosciute. Di seguito alcuni tra i report di backup:
  • La valutazione e gli audit dell’infrastruttura di backup comprendono un motore di monitoraggio delle modifiche completo per gli ambienti di backup per l’esecuzione dell’analisi forense sulle infrastrutture di backup confrontando versioni originali e modifiche, e il mantenimento di uno stretto controllo sulle modifiche effettuate per ridurre al minimo i rischi operativi
  • Reportistica sugli agentiMIGLIORATA che identifica gli agenti fisici protetti rispetto a quelli non protetti, oltre a includere un report di informazioni cronologiche sulla policy del job di backup di un agente per analizzare le tendenze e determinare in che modo i criteri e i job di backup si sono evoluti nel tempo, e un report per identificare gli agenti privi di copie di backup archiviate per garantire che gli utenti soddisfino le best practice di backup e molto altro
  • Veeam Backup & Replication - solo modalità di raccolta dati: migliora la scalabilità consentendo agli utenti di ridurre drasticamente i carichi nell’infrastruttura virtuale non raccogliendo le metriche sulle prestazioni dell’infrastruttura virtuale
  • Prestazioni e risparmio di banda dell'accelerazione WAN integrata di Veeam
  • Controllo delle attività di ripristino effettuate dagli operatori
  • Stato dei job di backup e replica
  • VM non protette, ovvero non sono incluse in nessun job di backup
  • Tracciamento delle modifiche per la configurazione dei job di backup 
  • E 20 altri report!

Gratuito

Veeam ONE 9.5

Nessun limite di funzionalità per 30 giorni!

Capacity planning per vSphere, Hyper-V e backup

Utilizzando i dati storici, Veeam ONE fornisce le previsioni di prestazioni e capacity planning per VMware vSphere, Microsoft Hyper-V e le infrastrutture di backup. È possibile prevedere il consumo di risorse e i trend di utilizzo attraverso simulazioni “what if” e il tracking delle sovra allocazioni di risorse per l'infrastruttura di backup e quella virtuale.

È possibile aggiungere altri tre server SQL e disattivare due host per la manutenzione? In base ai dati di previsione, Veeam ONE elimina le incertezze dal capacity planning. Ora è possibile gestire più progetti di implementazione, pianificare gli upgrade dell'hardware e downtime dei server, con la certezza che l'ambiente sia in grado di gestire tutto questo. Con Veeam ONE, è possibile:

  • Vedere quando le risorse di calcolo o di storage raggiungeranno il limite in base ai trend di consumo
  • Sapere quando i repository di backup esauriranno lo spazio disponibile per i job di backup configurati
  • Emulare l’Availability delle risorse quando si aggiungono nuove VM, host, risorse di calcolo o di storage
  • Pianificare un'espansione eterogenea e modifiche che riguardano gli ambienti VMware e Hyper-V insieme
  • Considerare i diversi progetti di capacity planning e "riservare" risorse
  • Eliminare le incertezze e i calcoli manuali o basati su Excel

Monitoraggio e reportistica per provider di servizi

I provider di servizi gestiti (MSP) e i Veeam Cloud Service Provider (VCSP) possono sfruttare la configurazione e la reportistica multi-tenant per offrire la visibilità completa del consumo di risorse negli ambiente di ciascun cliente:

  • Chargeback per infrastrutture virtuali
  • Offerta di una modalità di fatturazione per i clienti del Backup-as-a-Service
  • Ottenere reportistica e monitoraggio per l'infrastruttura vCloud Director e il relativo contesto
  • Migliorare il servizio tramite il monitoraggio self-service e la reportistica destinata ai clienti (tenant)
  • Sfruttare il SSO e gli utenti locali vSphere / vCD per fornire dati prestazionali

Veeam ONE consente agli MSP di lavorare in modo più intelligente, senza difficoltà, e di salvaguardare meglio i dati dei tenant eliminando le funzioni manuali di reportistica che talvolta possono causare esposizioni accidentali dei dati.

Analisi dei dati grezzi e personalizzazione dei report avanzata

A volte si ha bisogno dei dati grezzi per l'analisi. Con Veeam ONE è possibile accedere facilmente ai dati prestazionali grezzi e ai report personalizzati sull'infrastruttura per vSphere e Hyper-V, con metriche specifiche relative a CPU, memoria, rete e disco.

Lo strumento di monitoraggio Veeam ONE consente di definire i propri parametri di configurazione, le metriche prestazionali e i filtri, offrendo la massima flessibilità. E per una facile generazione dei report, lo strumento Report Builder personalizzato di Veeam ONE consente di richiamare i dati da qualsiasi campo all’interno di un report inserendoli in un singolo documento, per offrire la visibilità completa che ti serve.

custom_report_builder_provides_complete_visibility.png
Report personalizzato sull'utilizzo dello spazio di repository

Tracciamento e controllo delle modifiche

Con molte parti in movimento e un intero team preposto alla gestione del backup e dell'infrastruttura virtuale, è necessario uno stretto controllo su chi modifica le configurazioni o aggiunge nuovi oggetti. Le modifiche sono dinamiche e influiscono sostanzialmente sulle prestazioni di VM, job di backup e sull'hypervisor stesso.

Veeam ONE fornisce il monitoraggio delle modifiche all'ambiente VMware e a quello di backup per rendere il controllo delle modifiche e l'analisi forense completamente trasparenti.

Reportistica di conformità del backup

La reportistica di conformità del backup di Veeam ONE consente agli utenti di risparmiare tempo e ridurre i rischi grazie a una reportistica di conformità leader di mercato che ti aiuta nell’ottimizzazione e nella gestione interna dei dati e nel raggiungimento della conformità esterna. Veeam ONE Business View comprende una categoria “Geolocalizzazione” predefinita che aggrega gli oggetti in base a una posizione geografica. I report orientati geograficamente contribuiscono anche alla conformità. Tutto ciò comprende un Report sulla geolocalizzazione della protezione dei dati per elencare tutte le origini dei dati raggruppati per posizione di produzione e delle copie e/o repliche. Fornisce inoltre un Report di disallineamento della geolocalizzazione dei dati per elencare tutte le origini dei dati che hanno una o più copie in posizione diversa rispetto ai dati di produzione.
Categorizzazione delle VM per reparto
Categorizzazione delle VM per reparto

Identificate OGNI VM non protetta

Le tue VM, i tuoi PC e i server fisici sono completamente protetti? Veeam ONE consente di ridurre il rischio di interruzioni e perdita dei dati.  Veeam ONE consente di determinare facilmente quali VM e macchine fisiche sono protette e quali non lo sono. Questa funzione fornisce agli utenti tempo prezioso per garantire che tutte le VM di importanza critica, i server fisici e gli endpoint siano stati salvati correttamente e che i backup siano disponibili. Le VM non protette sono identificate e categorizzate da un raggruppamento di backup appositamente progettato, mentre la reportistica di gestione agente di Veeam ONE individua il numero e le tipologie di macchine fisiche e server protetti, lo stato del backup con numero totale di successi, avvisi ed errori, indicando i motivi per cui gli agenti e i server non risultano protetti.

Guarda i webinar registrati

Sessione dal vivo o registrata con un System Engineer Veeam

Provalo subito

Installa Veeam nel tuo ambiente di test

 

Come acquistare

Opzioni di licenza, prezzi e pacchetti