Leader globale n. 1

La Guardia di Finanza protegge prove fondamentali e strumenti di lotta alla criminalità con Veeam

Veeam è così efficace che ci permette di liberare tempo e risorse per gestire la protezione dei dati. Questo permette alla Guardia di Finanza di ottimizzare le risorse per le proprie missioni operative.
Rosario Cacciola
Gestione backup di sicurezza
Guardia di Finanza

La sfida di business

L’evasione fiscale, lo spaccio nazionale ed internazionale di droga, ed in generale ogni tipo di criminalità, è perseguita dalla Guardia di Finanza (GdF) che, come parte dell’organizzazione militare italiana, lavora 24 ore su 24 per prevenire e perseguire i responsabili di riciclaggio di denaro, crimine organizzato, frodi ed altre gravi violazioni.

Per la sua missione di protezione dell’economia italiana e assicurazione della sicurezza pubblica, la GdF usa ogni giorno una vasta gamma di applicazioni altamente specializzate e all’avanguardia per il rispetto della legge. Per consegnare i criminali alla giustizia, l’organizzazione gestisce preziose informazioni sensibili, relative ad investigazioni presenti e passate – incluse prove fondamentali.

“In quanto forza dell’ordine, siamo a conoscenza dei pericoli causati dagli attacchi informatici,” ha detto Rosario Cacciola, responsabile della gestione dei backup di sicurezza nella Guardia di Finanza. “Le nostre banche dati sono bersaglio dei criminali informatici, ed eventuali interruzioni applicative avrebbero un impatto significativo sulle investigazioni. Per questo facciamo tutto il possibile per prevenire violazioni dei nostri sistemi.”

“I dati sono fondamentali per la Guardia di Finanza” ha detto Cacciola. “Eseguiamo regolarmente I backup di routine dei nostri sistemi per garantire l’accesso alle informazioni necessarie ai nostri colleghi in tutta Italia. Tuttavia, abbiamo realizzato che il nostro approccio precedente per il backup ed il recupero dei dati non era sufficientemente efficace ed avevamo bisogno di strumenti più efficienti.”

La Soluzione Veeam

Per proteggere le prove fondamentali e garantire la disponibilità costante dei dati e delle applicazioni chiave dell'organizzazione, la GdF ha selezionato Veeam.

“Abbiamo esaminato diverse soluzioni di backup, ma Veeam è stata l'unica piattaforma in grado di soddisfare i nostri elevati standard di sicurezza e offrire anche una vasta compatibilità per gli ambienti virtualizzati,” ha detto Cacciola. “Siamo rimasti particolarmente colpiti dal fatto che Veeam ci consente di creare una macchina virtuale dal backup del server fisico."

La GdF si affida a Veeam da oltre cinque anni e lo utilizza per eseguire il backup di oltre 800 macchine virtuali con quasi due petabyte di dati all'interno di un ambiente cloud virtualizzato privato. La maggior parte dei dati dell'organizzazione risiede nel proprio centro di comando a Roma e la GdF fornisce file server dedicati per ogni reparto regionale, ognuno dei quali è sotto il backup di Veeam, gestito centralmente dal team informatico.

“Data la natura sensibile del nostro lavoro e dei delicati compiti istituzionali, la creazione del nostro ambiente di protezione dati è stata valutata con molta attenzione” ha detto Cacciola. “Abbiamo molto apprezzato l’affiancamento del personale Veeam, che è sempre stato a nostra disposizione in ogni caso di necessità e supporto tecnico.”

Per mantenere tutte le informazioni fondamentali e le applicazioni protette, la GdF esegue il backup dei sistemi ad alta priorità più volte al giorno, e il resto settimanalmente. Se gli investigatori hanno bisogno di accesso rapido ad un backup, Veeam consente agli specialisti tecnici della GdF di individuare e ripristinare singoli file, email o database – ovvero interi server – quando la gravità del problema lo renda necessario.

La GdF usa Veeam per testare i backup quotidianamente. “Dobbiamo avere la certezza di poter garantire la nostra capacità di ripristinare i dati protetti” ha detto Cacciola. “Grazie alla sua interfaccia utente intuitiva, Veeam ci offre un modo semplice e veloce per ripristinare tutte le informazioni di cui abbiamo bisogno garantendo l'integrità dei dati.”

Semplificando e standardizzando le operazioni di backup e ripristino con Veeam, il team tecnico dedica meno tempo all'amministrazione del sistema, liberando tempo e risorse preziose. In più, la GdF può assicurare che tutti i propri sistemi e database (comprese le prove e i dettagli delle indagini) possano sempre essere recuperati rapidamente, anche a seguito di eventuali malfunzionamenti.

“Con Veeam al centro delle nostre operazioni di protezione dei dati, siamo in grado di fornire ai nostri investigatori un accesso costante agli strumenti di lotta al crimine e ad informazioni vitali e fondamentali per il raggiungimento dei compiti istituzionali.”

I risultati

  • Ottimizza l'utilizzo dei fondi pubblici, riducendo i carichi di lavoro amministrativi.
    “Veeam è così efficace che ci permette di liberare tempo e risorse per gestire la protezione dei dati. Questo permette alla Guardia di Finanza di ottimizzare le risorse per le proprie missioni operative.”
  • Offre un recupero dati affidabile e sicuro 24 ore su 24
    “Abbiamo già potuto testare la potenza degli strumenti di ripristino Veeam in scenari reali” ha detto Cacciola. “Quando uno dei nostri server è andato temporaneamente offline, abbiamo utilizzato Veeam per ripristinare le informazioni critiche in modo incredibilmente rapido grazie alla funzionalità di Instant Recovery.” 
  • Minimizza l’impatto di un potenziale attacco informatico per aiutare la GdF a fornire servizi ai cittadini senza interruzioni
    Nell'eventualità che un criminale informatico penetri nei sistemi di sicurezza della GdF, l'organizzazione potrebbe utilizzare Veeam per ripristinare rapidamente importanti applicazioni di lotta alla criminalità e, soprattutto, proteggere la catena di prove.

Azienda:

Fondata nel 1774, la Guardia di Finanza (GdF) è la forza di polizia economico finanziaria specializzata che opera sotto l’autorità del Ministero dell’Economia e delle Finanze. L’organizzazione, anche con la sua vasta flotta aeronavale, gestisce operazioni doganali, pattuglia le acque territoriali, combatte i crimini finanziari e il traffico illegale di droga.

Sfida:

Nella sua lotta alla criminalità, la GdF necessita di applicazioni altamente sofisticate per tutelare il rispetto della legge e la gestione di grandi volumi di dati archiviati e di prove digitali per identificare e perseguire i criminali. Qualsiasi interruzione di questi sistemi critici potrebbe ritardarne l’operatività. Per garantire operazioni rapide ed efficaci, la GdF ha cercato una soluzione di protezione dati per consentire la disponibilità 24/7 delle informazioni fondamentali.

Risultati:

  • Ottimizza l'utilizzo dei fondi pubblici, riducendo i carichi di lavoro amministrativo;
  • Offre un recupero dati affidabile e sicuro 24 ore su 24;
  • Minimizza l’impatto di un potenziale attacco informatico per aiutare la GdF a fornire servizi ai cittadini senza interruzioni.