Nell’ambito della disponibilità dei servizi, le interruzioni possono rappresentare un aspetto poco gradito. Tuttavia, le interruzioni sono necessarie, ad esempio per prevenire un guasto (quale una calamità in arrivo) oppure per eseguire attività essenziali di manutenzione e modernizzazione dei sistemi critici. Indipendentemente dal motivo, le interruzioni programmate sono talvolta necessarie.

Tutti sanno che non si tratta di un aspetto molto gradito, come dimostra il 2017 Veeam Availability Report. Le aziende moderne possono programmare le interruzioni e ciò rappresenta un investimento per apportare modifiche necessarie. In questo blog presentiamo le tre caratteristiche fondamentali delle interruzioni programmate per il responsabile delle decisioni IT:

  1. Le interruzioni programmate possono essere un investimento per evitare interruzioni impreviste. Nessuno desidera trovarsi in una situazione in cui un guasto causa un’interruzione, poiché ciò mette a rischio l’Availability e può introdurre perdite di dati. Le aziende che si preparano in vista di interruzioni e manutenzione programmata possono evitare di dover mettere offline i sistemi nel momento peggiore possibile.
  2. Le interruzioni programmate non dovrebbero presentare sorprese. Il punto precedente è un aspetto di cui l’IT si occupa da sempre, tuttavia fino ad ora c’è sempre stata la possibilità che si presentassero sorprese o elementi imprevisti.

  3. Una delle attività più frustranti è rappresentata dall’insorgere di imprevisti dopo avere definito finestre temporali per le interruzioni programmate. Ciò potrebbe costringere a rinunciare alla modifica pianificata, con conseguente ritardo di iniziative aziendali importanti ed esposizione ai rischi di dati e sistemi. Ma tutto ciò è cambiato da quando Veeam ha innovato il nostro mercato.

    A partire dal 2010, Veeam ha innovato senza sosta in questo campo attraverso l’ottimizzazione dei dati. Ciò che mi entusiasma di più quando parlo con partner e clienti è vederli trovare un modo di utilizzare la tecnologia Virtual Lab per risolvere concrete problematiche aziendali e ridurre le interruzioni. Si tratta del vero obiettivo di questa tecnologia, che offre molte funzionalità per garantire che, quando un’azienda deve introdurre delle modifiche, non vi siano sorprese. La modifica può essere simulata nella sua interezza utilizzando dati dal vivo degli ultimi minuti. Così facendo, quando si programma un’interruzione, l’IT può presentare un piano completo di ciò che l’azienda deve aspettarsi (in particolare riguardo alle tempistiche) e garantire che tutto proceda come previsto.

  4. Ridurre le interruzioni programmate mantiene alta la fiducia degli stakeholder. Quando un’azienda prende sul serio il mio secondo punto, le cose possono cambiare per il meglio. Immaginiamo che un’interruzione programmata fosse cancellata per “circostanze impreviste” e l’IT debba chiedere nuovamente all’azienda il permesso per una nuova interruzione. La domanda da porsi è: “Cos’è cambiato affinché questa volta vada tutto a buon fine?” La frequente cancellazione delle interruzioni programmate riduce la fiducia dell’azienda nei servizi IT e potrebbe potenzialmente ridurre anche la capacità di effettuare tali interruzioni.

L'approccio basato sull’ottimizzazione dei dati per le applicazioni d’importanza critica può spianare la strada a un'esperienza di Availability migliore e Veeam è un leader di questo mercato. Veeam è in grado di fare tutto questo. Maggiori informazioni sull’ottimizzazione dei dati in Veeam Availability Suite.

GD Star Rating
in carica......

Veeam Availability Suite — Scarica la prova gratuita di 30 giorni

SCARICA ADESSO