Manca solo un mese al VeeamON 2017, quando tutti gli occhi del settore IT saranno puntati su New Orleans, dove si terrà la più importante conferenza mondiale sull’Availability. Al VeeamON 2017 potrai parlare con guru e decision maker provenienti da tutto il mondo e incontrare finalmente gli esperti Veeam, ai quali potrai chiedere tutto sui nostri prodotti innovativi. Oggi desideriamo darti qualche informazione in più sui relatori e sulle più di 80 sessioni tecniche, che ti permetteranno di scoprire tutte le ultime novità del settore.

Mancano meno di due mesi a VeeamON 2017, il più importante evento mondiale completamente dedicato alla Availability, oltre che luogo ideale per incontrare la community Veeam e discutere delle ultime novità nel mondo della modernizzazione del data center attraverso le tecnologie cloud, storage e di virtualizzazione.

New Orleans, in Louisiana, ospiterà VeeamON 2017, l’evento mondiale più importante sulla Availability, dal 16 al  18 maggio. Scoprirai tutte le novità sulle soluzioni di disponibilità dei dati e avrai la possibilità di interagire con leader di settore provenienti da tutto il mondo, seguire sessioni tecniche a cura degli esperti Veeam e ascoltare ciò che hanno da dire i relatori più celebri del settore.

Sono lieto di annunciare che è disponibile un programma aggiornato per VeeamON 2017. Con l’evento dietro l’angolo, possiamo ora parlare di alcune delle attività che avranno luogo e illustrare il programma e i luoghi dell’evento, affinché non vi perdiate nulla. Poiché tra meno di quattro mesi vi troverete a New Orleans, in Lousiana, desidero parlarvi di alcuni degli eventi imperdibili della conferenza.

Manca meno di un anno al VeeamON 2017 , che si terrà a New Orleans, dal 16 al 18 maggio 2017. Si tratta della terza conferenza VeeamON, nonché dell’evento da non perdere assolutamente sulla Availability . Se desideri far parte delle discussioni e del futuro della Availability, devi segnarti queste date sull’agenda ed esserci. Devi convincere il tuo superiore a mandarti al VeeamON 2017? Continua a leggere, perché sono tantissimi i motivi per cui devi essere a New Orleans il prossimo maggio (oltre al jazz e alle aragoste!)

Anche se Veeam si è già affermata come leader di settore per le soluzioni di backup agentless per ambienti virtualizzati, una delle richieste che riceviamo più spesso è la possibilità di salvare in modo efficiente anche i sistemi non virtualizzati. In base al feedback e come opportunità di crescita, abbiamo deciso di lanciare Veeam Agent for Microsoft Windows (ex Veeam Endpoint Backup FREE). Veeam Agent for Microsoft Windows sarà presto disponibile e comprende molte funzionalità richiestissime! Ci vengono richieste continuamente anche soluzioni per sistemi Linux, per cui abbiamo finalmente annunciato Veeam Agent for Linux e lanciato una beta.

Oggi siamo lieti di annunciare che Veeam Agent for Linux è disponibile al pubblico!

Molte applicazioni multi-tier, una volta in hosting on-premises, vengono ora implementate nel cloud pubblico. Con questa svolta, milioni di aziende in tutto il mondo hanno cominciato a valutare lo spostamento della loro posta nel cloud. Il componente Exchange Online di Office 365 propone alle aziende l’acquisto di una soluzione Software as a Service in abbonamento. A complicare leggermente le cose, proteggere e garantire il ripristino di questi dati è una vera e propria sfida. Nella maggior parte dei casi, le aziende pensano che la presenza dei dati nel cloud ne garantisca automaticamente la disponibilità o il ripristino. Nel tempo abbiamo riscontrato che avviene esattamente l’opposto; per garantire la disponibilità dei dati critici è necessario ridurre i rischi.

Sono lieto di annunciare che la NUOVA Veeam Availability Suite 9.5 è ora disponibile al pubblico e pronta per il download! L’ultima versione del nostro prodotto più importante estende ulteriormente i miglioramenti di tipo enterprise introdotti con la v9 per consentire alle aziende di soddisfare gli obiettivi di servizio permettendo il ripristino dei servizi IT, oltre ai dati e alle applicazioni ad essi correlate nel giro di pochi istanti.

La copertura mediatica sulle diverse versioni dei Trojan con crittografia sta imperversando sempre più. Queste minacce sono mirate a estorcere denaro da chi viene infettato e sono altrimenti conosciute come ransomware.

I malware Trojan come Locky, TeslaCrypt e CryptoLocker sono varianti attualmente usate per attaccare le aziende. Le porte di ingresso di questi attacchi sono spesso dei “buchi” nella sicurezza dei browser Web e dei loro plugin oppure allegati e-mail aperti inavvertitamente. Una volta penetrato in azienda, il ransomware può diffondersi alla velocità della luce e iniziare a crittografare dati preziosi. L’FBI consiglia alle aziende di implementare una solida strategia di backup e ripristino dal ransomware ed essere così protetti dalla perdita di dati causata da CryptoLocker o da ...

Mantenere dati e applicazioni disponibili 24.7.365 non è facile. Il costo medio annuale di downtime stimato per un’azienda può arrivare fino a 16 milioni di dollari, e questo costo continua ad aumentare. Nel momento in cui passiamo all’era della trasformazione digitale, per i CIO diventa ancora più critico semplificare le operazioni, rispondere o superare gli SLA organizzativi per la disponibilità e stabilire degli allineamenti rigorosi tra le capacità dell’infrastruttura e le capacità del prodotto di proteggere i dati.