Il cloud è un argomento molto in voga ultimamente. Molte aziende IT in tutto il mondo stanno già svolgendo attività di produzione in cloud pubblici o stanno prendendo in considerazione questa possibilità. Questa tendenza è in continua crescita e sempre più attività saranno trasferite in ambienti cloud pubblici.

Tutti comprendono perché il trasferimento dei carichi di lavoro nel cloud pubblico attiri le aziende, sia dal punto di vista dei costi che dal punto di vista della gestione. Tuttavia l'adozione del cloud pubblico per i carichi di lavoro in produzione è ancora ridotta, a causa dei timori legati alla disponibilità. L'incapacità di eseguire il backup dei server nel cloud implica enormi rischi per l'operatività aziendale. Sebbene siano oggi disponibili alcune potenziali soluzioni, sono costose e complesse da utilizzare, oppure richiedono troppe risorse a livello di personale IT.

Veeam offre già un agente di backup per Microsoft Windows attraverso la soluzione Veeam Endpoint Backup FREE, tuttavia la maggior parte dei carichi di lavoro in cloud gira su Linux.

Garantire la disponibilità sui server Linux non è un'impresa facile. Esistono molte soluzioni gratuite che utilizzano script e funzionalità native, tuttavia queste soluzioni richiedono tantissimo lavoro. Gli amministratori Linux non hanno paura di rimboccarsi le maniche per portare a termine un lavoro, tuttavia questo significa che i costi di gestione possono essere molto elevati e che funzionalità essenziali per raggiungere gli obiettivi Recovery Time Objective (RTO) e Recovery Point Objective (RPO) possano non essere disponibili. Per finire, cosa succede quando l'amministratore Linux lascia la società? Come si può continuare a supportare la soluzione?

Sebbene le soluzioni a pagamento risolvano questi problemi, nella maggior parte dei casi si tratta di soluzioni costose e altamente complesse. Il risultato? Molti carichi di lavoro non sono protetti per niente.

Veeam ha compreso che era realmente necessaria una soluzione Veeam Backup for Linux.

Veeam Backup for Linux

Veeam Software, che già fornisce soluzioni per interagire con ambienti cloud pubblici quali Veeam FastSCP for Microsoft Azure, è orgogliosa di presentare Veeam Backup for Linux!

Veeam Backup for Linux è un agente di backup semplice e gratuito, eseguibile sui server Linux. Questo agente è progettato per offrire le capacità necessarie a garantire la disponibilità di singole istanze cloud Linux oppure di server fisici Linux on.premises.

Soluzione

Veeam Backup for Linux è una soluzione basata su agente, in esecuzione nel sistema operativo guest.

La soluzione Veeam supporta i backup incrementali attraverso un driver proprietario per il Changed Block Tracking (CBT). Pur essendo totalmente compatibile con LVM (Logical Volume Manager), Veeam non utilizza gli snapshot LVM. Veeam ha invece implementato un Volume Snapshot Provider proprietario che non soffre delle stesse limitazioni degli snapshot LVM e che consente di creare snapshot a livello di blocco da una vasta gamma di file system, conservando al contempo i dati degli snapshot sul dispositivo di storage desiderato anziché sul volume di cui si sta facendo il backup! E, ancora più importante, questa soluzione è in grado di creare snapshot consistenti utilizzando esclusivamente le sue funzionalità.

Dal punto di vista delle distribuzioni, Veeam Backup for Linux supporterà la maggior parte delle distribuzioni basate su Debian e Red Hat già a partire dalla versione v1 (il numero esatto di distribuzioni supportate sarà annunciato poco prima del rilascio). Veeam punta ad espandere velocemente la copertura negli aggiornamenti successivi, in base alle richieste degli utenti:

  • La configurazione offrirà diverse opzioni per il backup: a livello di intero server, di volume o di file. Ciò consentirà di ripristinare sul server file o volumi specifici, oppure l'intero server tramite il ripristino bare-metal.
  • Gli amministratori potranno inoltre utilizzare script pre-freeze e post-freeze per rendere consistenti i dati prima del backup.
  • Le opzioni di gestione disponibili comprendono un'interfaccia grafica utente basata su web, un'interfaccia a riga di comando e file di configurazione. Per coloro che preferiscono lavorare da una riga di comando Veeam ha creato una console minimalistica e informativa che offre informazioni in tempo reale e in formato accessibile sui progressi e le performance.

Veeam Backup for Linux - a web-based GUI, command-line interface

Attenzione: l'interfaccia utente non è ancora definitiva e potrebbe essere soggetta a modifiche.

Le dipendenze sono poche, per garantire che un'installazione semplice con la maggior parte delle configurazioni.

La soluzione Veeam Backup for Linux è fornita con SQLite, un motore database locale per conservare le impostazioni dei job, le statistiche ecc. SQLite occupa pochissimo spazio e non ruba risorse al server. Come molti sapranno, anche Firefox usa SQLite come database interno.

Ripristino

I backup sono inutili senza i ripristini. Lo diciamo spesso e probabilmente lo diremo ancora di più in futuro. Dopo tutto, perché eseguire il backup dei dati se non è possibile ripristinarli? Veeam Backup for Linux supporterà ripristini a livello di file e di volume, oltre ai ripristini bare-metal tramite un Recovery Media fornito da Veeam. In altre parole? Si tratta di tutto ciò che serve per poter riaccedere il più velocemente possibile ai dati smarriti.

Integrazione

Veeam Backup for Linux è una soluzione gratuita, ma gli utenti che possiedono Veeam Availability Suite o Veeam Backup & Replication saranno in grado di sfruttare, come destinazione per i backup, i repository Veeam esistenti! Ciò consentirà di eseguire attività di monitoraggio e gestione di base per tutti i backup job in entrata, ricevere notifiche via e-mail sullo stato dei backup, crittografare i file di backup, archiviarli su nastro oppure eseguire copie nel cloud per la protezione off-site.

Questa integrazione consente inoltre di sfruttare tutte le funzionalità standard di Veeam Backup & Replication per i ripristini granulari, in modo simile a ciò che avviene attualmente con Veeam Endpoint Backup FREE.

Conclusione

I backup e i ripristini delle istanze cloud Linux e dei server fisici non sono semplici. In molti casi i dati non sono protetti come dovrebbero, il che limita l'adozione del cloud da parte di molte aziende. Con Veeam Backup for Linux, il cui lancio è previsto all'inizio del 2016, Veeam offrirà un agente di backup semplice e gratuito , in grado di proteggere i server Linux in esecuzione ovunque. Questa soluzione offrirà anche opzioni di ripristino flessibili, inclusi i ripristini bare-metal, oltre all'integrazione facoltativa con Veeam Backup & Replication per usufruire di maggiori funzionalità.

Una versione beta di Veeam Backup for Linux sarà disponibile all'inizio del 2016 per gli utenti che la richiederanno per primi. Per accedere al codice beta registratevi qui: Veeam Backup for Linux beta.

GD Star Rating
loading...
Annuncio: Veeam Backup for Linux, 5.0 out of 5 based on 3 ratings